Il servizio della Comunità Capi può essere rivolto direttamente ai giovani soci o realizzarsi in qualità di Formatore di capi adulti o di supporto alle strutture associative a livello di gruppo, zona, regione o nazionale. La Comunità Capi è formata dai soci adulti presenti nel Gruppo e ha lo scopo di elaborare e gestire il progetto educativo, curare la formazione permanente e il tirocinio dei soci adulti, gestire l’inserimento e la presenza dell’Associazione sul territorio locale. La Comunità Capi, nelle forme che ritiene più opportune, esprime tra i suoi capi una capo gruppo e un capo gruppo.

La Comunità Capi è formata dai soci adulti presenti nel Gruppo e ha lo scopo di elaborare e gestire il progetto educativo, curare la formazione permanente e il tirocinio dei soci adulti, gestire l'inserimento e la presenza dell'Associazione sul territorio locale.

La Comunità Capi (brevemente Co.Ca.) è animata dai capi gruppo - Jacopo e Chiara, ed è formata da Cristina, Davide, Miriana, Luca. In particolare, per l'anno 2022-2023, il servizio educativo è così suddiviso:

Branco Waingunga
Cristina (Akela)

Davide (Bagheera)
Reparto Warington
Jacopo


Chiara

Cla/Fuoco
"la sorgente"

Luca


Miriana

Fanno parte della Comunità Capi anche Daniela, che collabora con il gruppo di animazione delle Piccole Comete, Marcello e Tina, tirocinanti.

Approfondimento

La comunità capi è formata dagli adulti in servizio presenti nel gruppo scout e ha la responsabilità di formulare il Progetto Educativo, che scaturisce dall'analisi dell'ambiente nel quali il gruppo agisce.

Gli adulti che fanno parte della Comunità Capi accolgono e accettano il Patto Associativo. Sono parte viva del territorio e, in particolare, della Chiesa locale.

Nella Comunità Capi è curata la formazione permanente dei capi con l'approfondimento dei problemi educativi, un continuo confronto metodologico, occasioni di crescita, di condivisione e di fede.

Per garantire un'adeguata formazione dei capi, l'Agesci prevede uno specifico iter formativo. 

Il Progetto Educativo, redatto dalla Comunità Capi, è declinato dalle singole unità nei programmi annuali che sono presentati alla riunione dei genitori di inizio anno. Qui potete leggere il nostro progetto educativo.

L'AGESCI si propone come associazione di frontiera, aperta all'accoglienza di ragazzi di altri confessioni cristiane, di altre religioni e non credenti, nel rispetto di ognuno, con grande fiducia nel dialogo e speranza sulla sincerità dei rapporti che si potranno creare.

Come educatori cattolici accogliamo ragazzi di altre religioni o di famiglie non credenti, dando loro, come a tutti, la possibilità di crescere liberi e di fare scelte responsabili.


Latest Events

No events