Il Branco: la famiglia felice
    Il  gioco è l’elemento centrale della metodologia della branca L/C. Attraverso il gioco i bambini si misurano continuamente con se stessi, conoscono il proprio corpo, ne acquisiscono il controllo, si esprimono e comunicano con gli altri, con creatività e fantasia.
    Lo spirito di gioia e di “famiglia felice” unisce bambini e adulti, in una vita a contatto con la natura di cui imparano a conoscere e a scoprire le bellezze e le ricchezze, dono di Dio; in una comunità di bambini con adulti educatori; in un impegno a giocare con gli altri facendo sempre del “proprio meglio”.
    Il  Branco propone al bambino un cammino di autoeducazione per:
    • Maturare affrontando in modo critico le esperienze e le occasioni offertegli;
    • Partecipare in prima persona ed in maniera attiva a tutte   le   attività, portando agli altri il suo contributo ed offrendo la sua collaborazione;
    • Vivere  un’esperienza comunitaria, in cui ciascun bambino ha una identità individuale e un suo ruolo, e in  cui  l’impegno  e  la  responsabilità del singolo sono indispensabili per la crescita del gruppo.

    Tutta l’unità di Branco garantisce che bambini di età diversa collaborino  e  giochino  insieme,  nel rispetto reciproco; favorisce il trapasso delle  nozioni  e  l’inserimento  dei  più piccoli. Dà la sicurezza e la familiarità del  piccolo  gruppo,  ponendosi  come valido riferimento per i bambini.

    ​La Giungla é l'ambiente fantastico che fa da sfondo alle attività della branca. Attraverso "Le Storie di Mowgli" si trasmettono i valori dello scautismo.
     
    Le Vacanze di Branco
    Le Vacanze di Branco sono il momento più intenso dell'anno, la sintesi del lavoro svolto e l'occasione per stimolare nei bambini il desiderio di fare meglio.
    Solitamente della durata di una settimana, permettono ai bambini di sperimentare l'autonomia dalla famiglia e la vita comunitaria.
     
    Il Consiglio di Akela
    comprende i lupetti e le lupette del branco dell’ultimo anno e ha lo scopo di offrire esperienze più vicine alle loro esigenze, vissute con gli strumenti e lo stile della Branca. Il Consiglio di Akela decide insieme l’attività specifica che realizzerà, anche attraverso incarichi e responsabilità concreti e personali, nel progressivo impegno comune verso il branco e la realtà esterna. Si riunisce con continuità, curando che tali incontri non si sovrappongano alle altre attività del branco.
     
    La Pista del Lupetto: la Progressione Personale
    La progressione personale del bambino e della bambina inizia fin dal primo momento di ingresso in branco. I capi rivolgeranno particolare cura ai sogni e agli interessi di ciascun bambino, stimolando con opportune proposte, sia individuali che di unità, la valorizzazione delle capacità di ognuno.
    La pista e il sentiero si sviluppano in tre momenti: scoperta, competenza e responsabilità.
    Il lupetto, vivendo in branco i tre momenti della progressione personale, assumerà per ciascuno di essi "Prede" e impegni concreti ed individuali che caratterizzeranno la propria pista e sentiero personale.
    Attraverso la pista e il sentiero personale, i bambini si rendono autentici e consapevoli protagonisti della propria formazione.
    Foto
    Lupo della Legge
    Foto
    Lupo della Rupe
    Foto
    Lupo Anziano
     
    Per saperne di più
    Per saperne di più sul metodo educativo o sugli strumenti della branca E/G puoi consultare il Regolamento Metodologico oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., specificando qual è l'argomento di interesse.

    Ultime

    02 Gennaio 2022
    02 Gennaio 2022
    02 Gennaio 2022

    Please publish modules in offcanvas position.